Home / Aziende / Servizi / Perchè si dice pompe funebri?
Perchè si dice pompe funebri?

Perchè si dice pompe funebri?

L’espressione “pompe funebri” si utilizza comunemente in riferimento alle agenzie di onoranze funebri, le quali si occupano dell’organizzazione di funerali per dare l’estremo saluto ai nostri cari dipartiti.

La “pompa funebre”, originariamente, era la cerimonia solenne di saluto e commiato in onore di una persona defunta.

La parola potrebbe derivare dalla lingua latina in cui “pompa” indica un corteo o una cerimonia solenne oppure dalla lingua greca che si riferisce, invece, al trasporto.

A prescindere dall’esatta ricostruzione dell’origine e della storia di questo termine si sa per certo che si tratta di una tradizione secolare che, ancor oggi, rappresenta una parte fondamentale della nostra cultura e storia.

In un momento triste come la perdita di un proprio caro sopravvengono, purtroppo, molte incombenze di molteplice natura e le agenzie funebri subentrano in questi casi a fornire la propria professionalità e il proprio conforto alle famiglie e ai cari del defunto.

Tra le ditte funebri più conosciute citiamo “Onoranze Funebri Roma” di Paolo Lorenzetti, la quale si occupa dell’affitto del carro funebre nonché del trasporto della salma del defunto e soprattutto comprendere al meglio le esigenze della famiglia, molto spesso portavoce dei desideri del defunto.

Il momento in cui si perde un proprio caro è ricco di emozioni, pensieri e tristezza, molto spesso gestire le pratiche amministrative e cimiteriali risulta molto difficile e duro per la famiglia.

Anche in questo caso, la ditta Onoranze Funebri di Paolo Lorenzetti si occupa di ogni incombenza e pratica cimiteriale fornendo la propria assistenza e la propria professionalità.

Al decesso di un familiare le situazioni che si trovano sono spesso difficili da gestire, una delle prime incombenze è occuparsi dell’igiene della salma e della vestizione.

A volte, a seconda del momento in cui si svolgono le operazioni, la rigidità della salma del proprio caro defunto può comportare numerose difficoltà.

Le agenzie di pompe funebri, allora, su vostro espresso desiderio possono assistervi nel compimento di questa operazione oppure possono occuparsene  autonomamente.

Il personale di Onoranze Funebri Roma ad esempio può assistervi al meglio e darvi tutti i migliori consigli. In questo modo, sarete sicuri di non incorrere in alcun tipo di problema e di assicurarvi che il vostro caro abbia una cura e una preparazione più che dignitosa.

A seconda del desiderio del defunto l’agenzia offre servizi per la cremazione della salma o per la sua tumulazione o inumazione, nonché per tutti i passaggi che precedono queste fasi.

Nel caso della cremazione, una pratica oggi sempre più diffusa, la ditta di onoranze funebri assiste nella preparazione della opportuna documentazione in particolare il testamento del defunto e l’iscrizione all’ufficio di stato civile e anche nella sua presentazione.

In presenza di tutti i requisiti opportuni, quindi, l’agenzia si occupa della procedura di cremazione fornisce un’urna con le ceneri della persona cara defunta, dando inoltre informazioni circa i  luoghi in cui ogni Comune autorizza la dispersione delle ceneri.

Nel caso in cui, invece, la volontà manifestata in vita dalla persona defunta e quella dei suoi familiari sia di avere una tradizionale sepoltura, Onoranze Funebri Roma di Paolo Lorenzetti provvederà  alla realizzazione di ogni incombenza in ossequio alla volontà espressa.

Inoltre aiuterà la famiglia nella scelta del feretro, delle decorazioni floreali e nell’allestimento della camera ardente.

La ditta infatti, fornisce materiali di altissimo livello con le finiture preziose e la cura di ogni dettaglio utile per onorare al meglio il vostro caro nel momento dell’ultimo saluto.

Un’altra parte fondamentale della preparazione all’estremo commiato di un proprio caro defunto è l’organizzazione e l’allestimento di una camera ardente. Si tratta di un momento in cui amici, familiari e chiunque voglia rendere omaggio al defunto possono raccogliersi in preghiera e dare un ultimo saluto al defunto.

Se la famiglia lo desidera, inoltre, è possibile posizionare nella camera ardente un libro dove si raccolgono tutti i pensieri e le parole d’affetto dei presenti.

Da non perdere

Un trasloco casa internazionale: cosa fare?

Un trasloco casa internazionale: cosa fare?

Cosa dovreste sapere circa un trasloco internazionale Ciascun trasloco, indipendentemente da quanto contenuto sarà l’itinerario …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.