Home / Sport & Tempo Libero / Bovaro del Bernese: cane da guardia sì o no?
Bovaro del Bernese: cane da guardia sì o no?

Bovaro del Bernese: cane da guardia sì o no?

Chiunque conosca il Bovaro del Bernese sa bene come questo cane sia esuberante ed affettuoso, tenero, giocoso e protettivo nei confronti dei bambini.

Ecco perché, molti di noi, si chiederanno: potrebbe, considerata la sua dolcezza, essere destinato anche a fare la guardia della nostra casa?

Oltre a tenero babysitter per i nostri figli, potrebbe essere in grado di proteggere le nostre abitazioni dalle possibili “invadenze” altrui?

Scopriamo di seguito come il Bovaro del Bernese si rapporta con gli altri cani e con gli estranei così da trarre qualche conclusione sulla sua possibile attitudine a cane da guardia.

Bovaro del bernese: rapporto con gli estranei

In tempi antichi il Bovaro del Bernese veniva impiegato come cane da mandria.

Questa sua attitudine ci fa intuire come, dietro la sua dolcezza e la sua tenerezza, si nasconda una grande intelligenza e un senso del dovere molto acuto.

Trattasi di un cane di taglia grande appartenente alla categoria dei bovari svizzeri, robusto ed agile, con arti molto vigorosi, originario delle Prealpi Bernesi e delle campagne centrali della Svizzera.

Sin dalle sue origini è stato impiegato come cane da traino e da custodia di mandrie: ecco perché la sua indole è sempre prevenuta con gli estranei che si avvicinano alle persone a lui care.

È abbastanza diffidente con gli estranei, ma non è mai aggressivo, a meno che non ne ravveda la necessità.

In conclusione, lo si può genericamente definire un esemplare dalla triplice attitudine, adatto alla guardia ed alla difesa, oltre che ideale amico da compagnia.

Tendenzialmente, il Bovaro del Bernese si affeziona e obbedisce ad un paio persone del nucleo famigliare che adotta come padroni: da essi non si vuole mai separare ed è disposto a fare di tutto per proteggerli.

Bovaro del bernese e altri cani

Il Bovaro del Bernese è un cane di grande intelligenza, è molto intuitivo e apprende con facilità i comandi anche difficili che gli vengono impartiti.

Questo esemplare socializza abbastanza bene con i cani della sua razza, non è mai aggressivo, anche se gli serve un po’ di tempo per socializzare al meglio con altri cani di razze differenti.

Considerato che, alle sue origini, è un cane da branco, questo esemplare non è quindi molto incline a fare gruppo e a stare con altri cani: come detto, è un po’ diffidente, sia pur non aggressivo.

Ecco un’altra buona ragione per la quale può rivelarsi adatto alla guardia delle nostre case anche contro l’ingresso di altri cani. Altro particolare non trascurabile: il Bovaro del Bernese adora i bambini.

Per difenderli farebbe di tutto, anche a rischio di perdere la sua stessa vita: questo talento naturale lo predispone alla difesa incondizionata dei propri padroni.

Guardiano della casa ma non aggressivo

Il Bovaro del Bernese generalmente è, dunque, un formidabile guardiano della casa e della proprietà, tuttavia, chi intenda sceglierlo per aggredire “sul serio” farà bene a scegliere un cane di altra razza.

Questo esemplare di fatto si limita ad abbaiare, avvisando dell’arrivo di un estraneo o segnalandone la sua presenza con irritazione.

Ogni possibile situazione anomala viene da questo cane di razza registrata in maniera puntuale e intuitiva. Nulla sfugge al suo controllo.

Generalmente, come detto, il suo intervento si limita all’abbaio ed è improbabile che aggredisca l’uomo … sempre che l’intruso non rappresenti un pericolo diretto ed evidente per il padrone o per i membri della famiglia.

In questo ultimo caso, infatti, egli potrebbe anche intervenire in modo deciso.

Le femmine in genere sono più scrupolose come guardiane, ma sempre molto attente e pronte ad abbaiare in condizioni di possibile aggressione altrui.

Qualcuno ha provato a addestrare il Bovaro del Bernese anche alla difesa personale, ma i risultati non sono apprezzabili: seguendo l’indole di razza che li vuole poco inclini all’aggressività sconsiderata, questi fedeli amici dell’uomo sono ottime guardie, ma mai minacciosi, salvo casi eccezionali.

Il Bovaro del Bernese è un cane dunque allegro, pieno di gioia di vivere, molto affezionato al padrone e, più in generale, a tutti i membri della famiglia verso i quali dimostra un amore incondizionato e senza preferenze.

Questo, di per sé, è sufficiente per renderlo, in conclusione, anche un buon guardiano, oltre che un eccellente cane da compagnia e un amico dolce e amante dei bambini.

Da non perdere

Il prezzo di un cucciolo di razza: pastore svizzero bianco

Il costo motivato di un cucciolo di razza

Negli ultimi anni il pastore svizzero bianco è diventato uno dei cani più amati da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.