Home / Sport & Tempo Libero / Il costo motivato di un cucciolo di razza
Il prezzo di un cucciolo di razza: pastore svizzero bianco
Il prezzo di un cucciolo di razza: pastore svizzero bianco

Il costo motivato di un cucciolo di razza

Negli ultimi anni il pastore svizzero bianco è diventato uno dei cani più amati da grandi e piccoli, per la sua grande fedeltà ed intelligenza e per le capacità di apprendimento che rendono ideale il suo inserimento in famiglia.

Potrà essere un buon compagno di gioco oppure un fenomenale guardiano di casa, l’importante è procedere con un’educazione adeguata per far crescere i cuccioli di pastore svizzero nel modo più equilibrato possibile.

A questo scopo, sono fondamentali le prime sedici settimane di vita, durante le quali dovranno avvenire solo esperienze positive a contatto con persone e animali, pena doverci rimettere molto più tempo e fatica per cercare l’equilibrio psicologico del cucciolo.

Innanzitutto però, è necessario sapere che non tutte le cucciolate che si trovano sono garanzia di salute ed equilibrio, qualità indispensabili non tanto per noi quanto per il benessere stesso del cane, ed è proprio questa buona garanzia che va ad influire sul prezzo dei cuccioli di pastore svizzero.

Al momento della ricerca del cucciolo si possono trovare infatti cucciolate con prezzi di poche centinaia di euro, trattandosi per lo più di allevatori privati e non riconosciuti.

La vendita dei cuccioli deve però essere certificata ed avvenire in tutta sicurezza per gli animali, fornendo tutta la documentazione attestante la genealogia e il buono stato di salute del cucciolo: solo così si ha la sicurezza di un esemplare sano e dal buon temperamento.

In questi casi il prezzo del pastore svizzero si attesta almeno al triplo di quello proposto dalle cucciolate di privati, dovuto alle ricerche e all’impegno meticoloso con cui gli allevamenti riconosciuti effettuano le selezioni per gli accoppiamenti.

Questi studi di genealogia, non poco costosi, sono in grado di garantire la continuità dello standard di razza, in modo che la selezione dei soggetti da riproduzione possa sempre fornire cuccioli in ottima salute esenti da malattie ereditarie oppure presentare problemi comportamentali.

Un altro fattore di fondamentale importanza è l’alimentazione dei cuccioli e dei soggetti adulti: gli allevatori che lavorano con passione e curano la salute dei propri cani spesso utilizzano un’alimentazione naturale con carne e altre fonti proteiche… e questo ha un costo che poi si riflette sulla salute dei cuccioli.

Gli allevatori privati, nella maggior parte dei casi, non sono esperti e per quanto appassionati non possiedono le competenze adeguate per offrire tali garanzie ma al contrario, essendo spesso cucciolate frutto di ibridazione tra pastore svizzero ed un altro esemplare non proveniente dalla stessa razza, rappresentano un potenziale danno per la continuità degli standard.

Perciò alla scelta di acquistare cuccioli di pastore svizzero l’ideale è informarsi sugli allevamenti riconosciuti più vicini; il migliore allevamento di pastore svizzero in Italia è Lupi di Romagna, situato in Emilia-Romagna.

Da non perdere

Labrador Retriever: il cane ideale per la famiglia

Labrador Retriever: il cane ideale per la famiglia

Tra le razze canine più conosciute ed amate al mondo, c’è certamente il Labrador Retriever. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.