Home / Internet / 30 mila visite al tuo sito a 300 euro?
aumentare le visite al sito

30 mila visite al tuo sito a 300 euro?

Chi opera nel settore SEO (Search Engine Optimization) lavora quotidianamente per dare la massima visibilità al tuo sito sui motori di ricerca, che è una delle migliori tecniche per aumentare le visite dirette attraverso le ricerche degli utenti, sulle parole chiave più cercate.

Avere un sito web visibile su Google (che è il motore più utilizzato), è un ottimo modo per aumentare le visite e i contatti al sito, aumentando così le vendite e l’acquisizione di nuovi clienti.

Numerosi studi di eye-tracking hanno evidenziato come i click sulle prime 3 posizioni dei risultati naturali sono del 100% e scendono al 30% nelle ultime posizioni della prima pagina (7,8,9). La percentuale dei clic sui risultati degli annunci a pagamento (PPC) è solo del 50% e da questo si capisce come gli utenti preferiscano i risultati naturali, cioè quelli che appaiono a sinistra delle ricerche e che sono ottenuti solo lavorando in modo lecito e con tanta pazienza.

Tuttavia è importante arrivare in prima pagina ma ancor più lo è raggiungere le prime 3 posizioni.

Questo lavoro richiede però tempo, esperienza e professionalità… non ci si può improvvisare e promettere risultati senza prima studiare il settore, i possibili concorrenti, le migliori parole chiave su cui lavorare e le azioni mirate a raggiungere tali posizioni.

Chi offre un servizio di posizionamento dovrebbe avere esperienza e sopratutto mostrare i risultati ottenuti di altri clienti, cosa che in pochi fanno.

Facciamo un esempio che tutti possono capire.

Arrivare in prima pagina con la parola chiave “bed & breakfast faenza” è sicuramente più facile e richiede tempi più brevi che posizionarsi per “bed & breakfast firenze“. Questo per far capire che posizionare un sito web su una parola chiave poco competitiva è ovviamente più semplice e richiede meno lavoro.

Quando valutate un’agenzia SEO cercate di capire anche su che tipo di settore e su parole chiave ha raggiunto risultati,

Sempre più spesso molti utenti vengono bombardati da fantomatiche e-mail pubblicitarie che promettono di aumentare le visite a costi bassissimi, promettendo migliaia di visite al sito senza dare nessun tipo di indicazione sulla tipologia di utente e del target di riferimento e spesso queste tecniche sono non solo illecite, quindi ritenute a rischio di “ban” del sito ma non portano nemmeno a risultati.

Vediamo quali sono le tecniche per ricevere link spontanei e aumentare le visite al sito in modo lecito e naturale:

  1. Offrire agli utenti contenuti originali e interessanti, magari sempre freschi.
  2. Frequentare le community e i forum
  3. Ottimizzare il sito per i motori di ricerca (SEO-Friendly)
  4. Utilizzare Twitter, Facebook and Google+ per condividere i tuoi contenuti (oggi il web è condivisione)

Da non perdere

Come un'azienda può incrementare le sue entrate tramite un sito web

Come un’azienda può incrementare le sue entrate tramite un sito web

Un’azienda non può vivere se non viene continuamente “nutrita” per mezzo di strumenti di marketing …

3 Commenti

  1. Hi i am kavin, its my first occasion to commenting anyplace, when i read this article i thought i could also create comment
    due to this good piece of writing.

  2. Hey I know this is off topic but I was wondering if you knew of any widgets I could add to my
    blog that automatically tweet my newest twitter updates.
    I’ve been looking for a plug-in like this for quite some time and
    was hoping maybe you would have some experience with something like this.

    Please let me know if you run into anything. I truly enjoy reading your blog and I look forward to
    your new updates.

  3. Can I just say what a comfort to discover somebody who truly
    understands what they’re talking about on the net.

    You certainly know how to bring an issue to light and make it important.
    A lot more people must read this and understand this
    side of the story. I can’t believe you are not more popular because you
    certainly have the gift.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

16 − 10 =