Home / Turismo / Turismo a Napoli con Sirena Partenope

Turismo a Napoli con Sirena Partenope

E’ in linea il nuovo portale del Turismo a Napoli, frutto della passione di un gruppo di giovani napoletani appassionati di turismo e cultura: www.sirenapartenope.it

Il portale si prefigge di raggiungere di una visibilità diffusa sulle tantissime ricchezze storico-artistiche e naturalistiche della città, sottolineando itinerari, suggerimenti di viaggio e cose da vedere a Napoli.

All’ombra del Vesuvio si sviluppa un dedalo di viuzze e vicoletti, che disegnano un vero e proprio presepe vivente di fronte al quale i presepi del famoso San Gregorio Armeno sembrano delle miniature.

Il sito è realizzato in forma di blog, in modo da consentire agli utenti di partecipare attivamente con suggerimenti pareri e quanto può servire ai turisti che arrivano a Napoli.

Il blog è un work in progress, sorto da poco, quindi è normale che vi siano pochi articoli rispetto a quelli preventivati, ma l’obiettivo della redazione è quello di popolare con continuità il sito così da renderlo di interesse comune.

La cosa che va sottolineata è che il portale non si concentra unicamente sull’offerta turistica cittadina, ma tende ad evidenziare anche le enormi ricchezze delle località turistiche limitrofe alla città stessa: la penisola sorrentina, la costiera amalfitana, i Campi Flegrei e le Isole del Golfo di Napoli sono solo alcune delle straordinarie mete  turistiche raggiungibile optando per un viaggio nella città della Sirena Partenope.

Molto utile ai fine della vostra permanenza in città è la sezione relativa al dove dormire a Napoli: residence, alberghi e bed and breakfast a Napoli sono solo alcune delle soluzioni utili per soggiornare in città da vero napoletano.

Vi rimandiamo al sito per altre curiosità e…buon viaggio!

Da non perdere

E’ nato il nuovo portale www.paginebb.it

Oggi vogliamo presentare un nuovo portale di bed and breakfast: www.paginebb.it. Un portale nuovo sia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.