Home / Acquisti / Arredamento / Estate: fibre naturali, scopriamo le differenze

Estate: fibre naturali, scopriamo le differenze

Rattan, midollino, vimini e bambù sono fra i materiali più antichi e più utilizzati per realizzare arredi e complementi destinati all’outdoor.

Naturali ed ecocompatibili, nonostante l’aspetto, apparente simile, sono sostanzialmente differenti.

Proviamo a capirne diversità, usi e resistenze, senza dimenticare che oggi molte aziende brevettano e lavorano fibre sintetiche di indubbia efficienza anche se meno affascinanti al tatto.

Rattan: il nome deriva dal malese “rotan” che significa bastone, non corrisponde ad un arbusto in particolare, ma ad una famiglia di piante appartenenti al genere delle Palme.

E’ impiegato soprattutto per realizzare prodotti d’artigianato destinati al settore dell’arredo: rigido e resistente, ha come caratteristica più apprezzata quella di non scheggiarsi.

Midollino: trafilando la parte interna delle canne di giunco si ottengono delle fibre sottili (con un diametro che non supera i 2 mm), il midollino per l’appunto.

Questi fili intrecciati, particolarmente lunghi e resistenti, sono utilizzati per realizzare sedute e mobili. Quando si scelgono oggetti di midollino e sempre meglio preferire pezzi trattati, per evitare che si macchino con facilità.

Vimini: si ricava dai rami del salice (il Salix Viminalis) che produce fili molto flessibili (circa 5/6 mm di diametro) ideali proprio per essere lavorati.

L’intreccio di questo materiale, ideale nella realizzazione di oggetti di uso comune, si rifà a una tecnica molto antica, già utilizzata dai Romani abili artigiani di ceste e gerle. Meno utilizzato rispetto al passato, il vimini è oggi utilizzato soprattutto nell’arredo da giardino.

Bambù: è da considerarsi un materiale a se stante rispetto agli altri. Le sue canne, completamente cave, sono rigide e resistenti, quindi inadatte a intrecci e trafilature.

E’ un materiale che oggi trova molti impieghi, in Cina, per esempio, costituisce la materia prima per le impalcature che servono a costruire i grattacieli. Fra i numerosi utilizzi c’è anche l’arredamento.

Impermeabili ad acqua e vernici, i mobili realizzati in bambù sono robusti e conservano il loro colore caratteristico perché non vengono mai trattati superficialmente.

Da non perdere

Ferracuti srl – Pavimentazioni autobloccanti e arredo per esterni

La Ferracuti srl opera da oltre 40 anni nel settore della produzione di manufatti in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

uno × 1 =